Emilio Petrone


Totocalcio compie 70 anni. L’anniversario celebrato con l’emissione di un francobollo dedicato alla storica schedina.

La fortuna di Sisal, motivo per cui sono orgoglioso di essere a capo di quest’azienda, è di essere stata fondata nel ‘46 da tre persone straordinarie, capaci di realizzare idee innovative. Il Totocalcio è stato non solo innovazione di prodotto, ma anche esempio di statistica e matematica estremamente sofisticato”.

Con queste parole Emilio Petrone, AD di Sisal, ha salutato l’emissione del francobollo dedicato ai 70 anni dalla nascita del totalizzatore calcistico. Alla presentazione ufficiale, avvenuta il 5 maggio allo Stadio Olimpico di Roma, hanno partecipato anche l’on. Antonello Giacomelli – Sottosegretario Ministero dello Sviluppo Economico, Luisa Todini – Presidente Poste Italiane, Giovanni Malagò – Presidente CONI, e il giornalista sportivo Marino Bartoletti. L’evento è stato occasione per ripercorrere la vita di un gioco che per oltre mezzo secolo ha appassionato gli italiani regalando emozioni ed esperienze condivise.

Totocalcio e Sisal. Un binomio nato settant’anni fa all’insegna dell’innovazione, del desiderio di ricostruire un’Italia distrutta dalla guerra, di ridare spinta e linfa vitale allo sport più amato dagli Italiani: il calcio. La passione e la speranza della vincita sono gli ingredienti della Schedina Sisal, capace di segnare il costume del Paese – ha sottolineato Emilio Petrone – Oggi il Totocalcio si gioca online e nella capillare rete delle ricevitorie. Si è passati dalla schedina cartacea verificata manualmente al mondo 2.0, veloce, immediato, affidabile. Un’evoluzione tecnologica che insieme alla diversificazione ha trasformato Sisal in un Gruppo solido, con una spiccata identità digitale, non solo in grado di stare al passo con i tempi, ma anche di anticipare le novità con un occhio sempre al futuro.”

Leggi la notizia su Sisal.com

                    www.emiliopetrone.it © Copyright SISAL S.p.A.